giovedì 30 maggio 2013

STRUDEL di MELE e PAPAVERO

Ingredienti: 330g farina OO, 60g burro, 30g zucchero, 1 uovo, 320g mle grattugiate a fori grossi, 80g semi di papavero, 60g uvetta, 100ml latte, 40g semolino, 170g zucchero di canna, zucchero a velo , sale
Sciogliere 50g di burro in 100ml di acqua bollente. Setacciare la farina su una spianatoia, formare una fontana e mettervi al centro una presa di sale, lo zucchero, l'uovo e la miscela di acqua e burro. Impastare a lungo fino ad ottenere una pasta liscia e morbida; formare una palla e metterla a riposare per 30 minuti sotto una ciotola rovesciata e precedentemente riscaldata. Nel frattempo mescolare i semi di papavero con lo zucchero di canna, diluire con il latte e lasciare riposare per 5 minuti. Aggiungere le mele, l'uvetta e il semolino, incorporando bene il tutto. Su un foglio di cartaforno, tirare la pasta in una sfoglia sottile, in un rettangolo di 50x35cm. Versarvi sopra il ripieno, e spalmarlo con il dorso di un cucchiaio, stando all'interno dei bordi per 2 dita. Ripiegare i lembi di pasta sul ripieno dal lato più lungo, e, aiutandovi con la cartaforno, arrotolare su se stesso lo strudel, dal lato più corto. Spennellare il burro fuso tenuto da parte, e cuocere lo strudel in forno già caldo a 180° per 1 ora. Lasciarlo raffreddare prima di servire lo strudel in tavola, cosparso con lo zucchero a velo.
Con questa ricetta partecipo alla RACCOLTA ABBECEDARIO CULINARIO DELLA COMUNITA' EUROPEA: L' UNGHERIA ospitato dal blog CINDYSTAR BLOG.
 http://cindystarblog.blogspot.it

23 commenti:

  1. Quanto mi piace sto papavero nei dolci, quanto!!!
    :-)

    RispondiElimina
  2. Buonissimo, un'ottima variante al solito strudel!

    RispondiElimina
  3. Ciao, che bella variante, mi piace!!!
    Baci

    RispondiElimina
  4. Uno strudel originale e dal sapore intenso...
    baci

    RispondiElimina
  5. Buono anche con i semi di papavero!!!...dev'essere ottimo!

    RispondiElimina
  6. Grazie per questa dolce ricetta papaverosa :-P
    Dovresti però mettere i links giusti per l'Abbecedario e la raccolta ungherese, sono questi:

    http://cindystarblog.blogspot.it/2012/12/labbecedario-culinario-della-comunita.html

    http://cindystarblog.blogspot.it/2013/05/benvenuti-in-ungheria-il-gulyas-e.html

    Grazie!

    RispondiElimina
  7. Mele , semi di papavero e uvetta? maronna mia da provareeeeeeeeeeeeeeeeeee l'aspetto sicuramente delizioso a prestissimo bacione Giobanna

    RispondiElimina
  8. Mai usati i semi di papavero....non so se mi piacciono, ma la ricetta che proponi mi sembra appetitosa :-) complimenti Speedy, quanta bella inventiva hai!!!

    RispondiElimina
  9. ma tu pensa, ho appena preparato un lievitato con i semi di papavero...avendo ancora semi in abbondanza mi segno la tua ricettina e la provo!!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  10. Esto tiene que ser una delicia.

    Saludos

    RispondiElimina
  11. assolutamente da provare, non l'ho mai assaggiato in questa versione, io adoro lo strudel!!!

    RispondiElimina
  12. Hmmm .... semplicemente meraviglioso, la foto è bellissima!

    baci

    RispondiElimina
  13. Una variante deliziosa dello strudel, sempre tanto buono!! Ciao!

    RispondiElimina
  14. un classico che non stanca mai e l'aggiunta di papavero lo rende ancora più intrigante:* un abbraccio simo:)

    RispondiElimina
  15. golosissimo e originale l'idea dei semi di papavero!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  16. Lo strudel e molto buono e questa variante con i semi di papavero mi piace

    RispondiElimina
  17. Ma quanto è particolare questo strudel??? =)
    Daniela

    RispondiElimina
  18. Il resoconto della nostra tappa ungara lo trovi qui: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/05/g-come-gulyas.html, grazie per aver partecipato e ora...in Lussemburgo!
    Aiu'

    RispondiElimina