venerdì 24 novembre 2017

CUPCAKES di RICOTTA alla MELAGRANA

Ingredienti: 220g farina OO, 30g farina integrale, 230g ricotta, 120g zucchero, 3 uova, 80ml olio di semi, 110ml latte, 20ml limoncello, 7g lievito per dolci, 80g chicchi di melagrana, 80g crema alla gianduia bianca, sale, zucchero a velo
Sbattere a crema gonfia e spumosa le uova con lo zucchero e un pizzico di sale; diluire con l'olio, il limoncello e il latte, incorporarvi la ricotta, le farine setacciate con  il lievito e per ultimo i chicchi di melagrana, serbandone da parte 1 cucchiaio. Suddividere l'impasto in 15 pirottini di carta per muffin, messi nelle loro formine, e cuocere in forno già caldo a 180° per 25 minuti (fare la prova stecchino); togliere dal forno e mettere a raffreddare su una gratella. Colare la crema di gianduia sui cupcakes, decorarli con i chicchi di melagrana tenuti da parte, e servire i cupcakes in tavola cosparsi con lo zucchero a velo.

12 commenti:

  1. che buoni!! ottima ricetta :)) buon weekend

    RispondiElimina
  2. Che splendida idea: sono molto natalizi!

    RispondiElimina
  3. Cara Simona, come sono belli! E pure buoni.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Mi ispirano le tue ricette. Una merenda deliziosa!

    RispondiElimina
  5. Fai sempre Delle ricette molto invitanti e golose 😊

    RispondiElimina
  6. Che bellini che sono e che bella idea quella di usare le melagrane. Io non avrei mai pensato

    RispondiElimina

  7. Che meraviglia di cupcakes, sono meravigliosi e irresistibili!

    Buon fine settimana, baci ♥

    RispondiElimina
  8. adoro la ricotta, che buona e bella recetta!

    RispondiElimina
  9. Un idea bellissim, originale e golosa!Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  10. sono bellissimi e super golosi,Simona!!!sono il dolce speciale che cercavo,per un'occasione...segno la ricetta!!un bacione e sereno weekend ;)

    RispondiElimina
  11. Oltre che bellissime, sono golosissime! Complimenti :D Con la ricotta immagino quanto siano morbide poi!

    RispondiElimina