mercoledì 15 giugno 2016

PANDOLCE con TANGZHONG

Ingredienti: 500g farina O, 150 pasta madre rinfrescata 3 ore prima, 80g zucchero, 1 uovo, 200ml latte, 120ml acqua, 80g burro, 50g farina OO, 5g sale
Preparare il tangzhong riunendo in un pentolino la farina OO con l'acqua e 120ml di latte, sbattendo bene il tutto con una frusta per non formare grumi. Mettere sul fuoco e mescolare fino a che si formerà una pastella compatta e densa; togliere dal fuoco, incorporarvi il burro, ammorbidito a temperatura ambiente, e mescolare fino ad ottenere una massa omogenea. Mettere nell'impastatrice la pasta madre con il tangzhong intiepidito, unirvi lo zucchero, l'uovo, il latte rimanente, la farina O e per ultimo il sale; impastare per 10 minuti. Versare l'impasto in uno stampo a cassetta di 34x11cm, foderato di cartaforno, allargandolo per il lungo (sarà piuttosto morbido ed appiccicoso). Mettere a lievitare in forno spento e con lo sportello chiuso per 8 ore (l'impasto deve raggiungere il bordo della cassetta). Cuocere il pandolce in forno già caldo a 180° per 35 minuti; toglierlo dal forno e dalla cassetta e metterlo a raffreddare su una gratella, prima di servire il pandolce in tavola.
“con questa ricetta  partecipo alla raccolta di Panissimo ideata da Sandra e Barbara questo mese ospitata da Sandra, Sono io Sandra 

15 commenti:

  1. Bellissima ricetta, complimenti e grazie x il tuo sostegno in questo momento un po' difficile x me ed il mio blog <3

    RispondiElimina
  2. Immagino che sarà buonissimo. Un bacione.

    RispondiElimina
  3. Che bella ricetta, deve essere buonissimo questo pandolce, sicuramente da provare! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo questo metodo: molto interessante!
    Buona serata
    carmen

    RispondiElimina
  5. Questo pandolce sembra buonissimo da provare, complementi. Buona serata Fabiola

    RispondiElimina
  6. sembra buonissimo!! grazie per la ricetta :))

    RispondiElimina
  7. buongiorno Simona, capperi, tu fai passare una ricetta "strepitosa" come una cosa normalissima.....complimenti cara, davvero bellissima ricetta! particolare!!!!

    RispondiElimina
  8. Buono senz'altro ma non fattibile per Orsomio sempre abituato alle solite cose.
    Lo incamero, quando arrivano tutti i miei orsini e orsetti, chissà mai.
    Buon pomeriggio
    Mandi

    RispondiElimina
  9. Sembra così morbido e soffice e sono sicura che lo è :) Oltretutto questo termine mi è nuovo e non conoscevo quindi il metodo!

    RispondiElimina
  10. Bello! Sia il thang-coso che la pasta madre! Complimenti!

    RispondiElimina
  11. Ha un aspetto magnifico e meravigliosamente invitante,non immagini quanto lo vorrei assaggiare,bravissima Simona:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina